Cos'è il cancro del polmone?Rx torace

Il cancro del polmone è un tumore maligno che origina dalle cellule della mucosa delle vie respiratorie (bronchi) o dagli alveoli polmonari. E' tra i tumori, il tipo dicancro maligno più frequente negli uomini e ne rappresenta la prima causa di morte per tumore; le donne ne sono colpite meno frequentemente anche se, negli ultimi anni, si registra un progressivo aumento dei casi.

Tipologie

Sono essenzialmente di 2 tipologie di cancro del polmone: il carcinoma bronchiale a piccole cellule e quello non a piccole cellule. Circa l'80 percento dei carcinomi bronchiali sono del tipo non a piccole cellule. Vengono suddivisi, in base al loro tessuto originale, nel tipo spinocellulareadenocarcinoma carcinoma a grandi cellule.I carcinomi bronchiali a piccole cellule rappresentano circa il 15 - 20 percento dei tumori maligni del polmone. Questu ultimi hanno una velocità di accrescimento elevata.

Quali sono le cause?

Il fumo di sigaretta è strettamente correlato con l'insorgenza di cancro del polmone. La maggior parte delle persone colpite da un cancro del polmone sono fumatori o ex-fumatori. Più sigarette si fumano al giorno e più a lungo si fuma, più elevato è il rischio di ammalarsi di cancro: se si fuma per 20 anni 20 sigarette al giorno, il rischio di ammalarsi di cancro è 20 volte maggiore di quello di chi non ha mai fumato.Anche il fumo passivo aumenta il rischio di cancro del polmone. Vengono inoltre chiamati in gioco anche le sostanze cancerogene presenti in determinati posti di lavoro o nell’ambiente: inquinamento dell’aria (polveri sottili, idrocarburi), composti di cromo e nichel, amianto, sostanze radioattive. In Italia ogni anno si registrano circa 250.000 nuovi casi di tumore al polmone.

Quali sono i sintomiTOSSE

I sintomi del cancro del polmone sono spesso variabili e simili a quelli di altre malattie delle vie respiratorie e dei polmoni. I sintomi più frequenti sono: tosse, espettorato striato di sangue, dispnea e raucedine, febbre senza cause evidenti fino alla inappetenza e perdita di peso involontarie.

Come si fa diagnosi?

Il cancro del polmone viene spesso scoperto per caso quando si effettua una radiografia del torace per atri motivi. La radiografia standard del torace è l'esame di primo livello, seguito dall'esame TAC del torace che più accuratamente mostra l'estensione e i rapporti del tumore. La broncoscopia, ossia la visualizzazione della trachea e dei bronchi rappresenta l'indagine di terzo livello che, in alcusi casi consente di effettuare prelievi bioptici del tumore. Anche l'esame del muco espettorato (sputo) consente di accertare la presenza di cellule tumorali, in taluni casi. Altra indagine utile è l'agobiopisia (biopsia del tumore nel torace con ago) che consente, se fattibile, la diagnosi di certezza. Altre indagini vengono eseguite, dopo aver accertato la presenza del tumore del polmone; al fine di verificare se altri organi dell'organismo sonno già colpiti dalla malattia (metastasi)

Quale è la cura?

La terapia del carcinoma non a piccole cellule del polmone dipende dallo stadio della malattia al momento in cui viene diagnosticato ovvero dal fatto se esso è ben localizzato al polmone o coinvolge altri organi. Anche le condizioni generali del paziente influiscono sulla scelta del trattamento.  Il cancro polmonare è suddiviso in 4 stadi, per ognuno dei quali è previsto un trattamento specifico. Gli stadi I e II sono operabili mediante intervento chirurgico. In alcuni casi l’intervento può essere seguito da chemioterapia o preceduto da chemioterapia. I pazienti portatori di tumori allo stadio III vengono sottoposti a radio e chemioterapia, mentre nei carcinomi allo stadio IV l’approccio terapeutico è di tipo chemioterapico.

Hai bisogno di altre informazioni?

SCRIVIMI

©2019 Nicola Rotolo. Tutti i diritti riservati. All Rights Reserved.

Search

Questo sito utilizza i cookie per il suo corretto funzionamento. Sei libero di accettarli e continuare a navigare nel sito o di abbandonare le pagine. INFO